Home » SONDAinONDA

Category Archives: SONDAinONDA

Natan Rondelli – SONDAinONDA

Natan Rondelli è nato a Bologna nel 1984 e ci vive tutt’ora. Nel 2011 pubblica il suo disco d’esordio, In a Soundless Land, al quale fa seguito quattro anni dopo Someone Will Save You.
Nell’intervista ci racconta come è arrivato alla pubblicazione del suo terzo lavoro discografico, New Eyes. Cinque brani frutto di un percorso di ricerca che ha portato Natan a una maggiore consapevolezza e soprattutto ha dato parecchie risposte ai suoi interrogativi.

Ascolta il brano che chiude il disco Live in my Soul.

 

Den – SONDAinONDA

Den è un autore e chitarrista che vive in un piccolo paese dell’appenino modenese. La musica lo ha portato a Birmingham, dove ha prodotto e inciso l’album Honest (h)earth e successivamente negli Stati Uniti alla riceca di contatti nel mondo della discografia di Los Angeles e New York. I brani di Den sono legati alla musica di matrice anglosassone degli anni ’90. Anche il nuovo album, in uscita a inizio 2019, è stato prodotto in Inghilterra.

Guarda il video di Already dead, uno dei singoli tratti da Honest (h)earth

 

Riccardo Mazzy Masetti – SONDAinONDA

Riccardo Mazzy Masetti comincia a fare musica con cover band che suona punk e dopo varie esperienze decide di dare vita al suo progetto solista. A inizio 2019 uscirà il terzo album Una promessa dal quale è già stato estratto il singolo Avrai tanto davvero. Riccardo si definisce un one-man-band, un polistrumentista che si esprime nell’ambito del cantautorato in lingua italiana.

Da ascoltare a fine intervista il singolo Avrai tanto davvero.

Il Corpo Docenti – SONDAinONDA

La band nasce nella primavera del 2017 ed è formata da tre studenti del CPM di Milano. “Scivoli” è l’ep che hanno registrato da poco e che uscirà il prossimo 5 ottobre: cinque brani che raccontano storie finite male, sfoghi e altro in maniera molto energica. Loro stessi lo definiscono però un disco malinconico.

In coda all’intervista Il Corpo Docenti ci ha lasciato il singolo Silenzio in versione acustica.

 

Blessy – SONDAinONDA

Blessy è un giovane rapper modenese che si è formato ascoltando in prevalenza gli artisti di riferimento statunitensi, sia dell’old school che della scena attuale.
Di recente ha pubblicato il singolo Nuovo C., accompagnato da un videoclip girato a Londra che ha dato risultati notevoli in termini di visualizzazioni in rete.
Il nuovo singolo “estivo” Stasera uscirà nel giro di qualche settimana mentre l’album è previsto per novembre.

 

Remida – SONDAinONDA

I Remida sono attivi ormai da dieci anni dato che la loro prima uscita discografica – Sentimenti Fragili pubblicato per Dude Music – risale al 2008. Poche settimane fa hanno pubblicato il nuovo album dal titolo In Bianco e Nero con Radiocoop.
Dieci nuovi brani e un singolo, La Canzone del Secolo, che i Remida ci hanno lasciato a fine intervista in versione acustica.

Overthought – SONDAinONDA

Overthought è un duo elettro/acustico indie folk proveniente da Pavullo, provincia di Modena. Nascono a fine 2016, dopo lo scioglimento della band della quale facevano parte,

Il primo Ep è in uscita a luglio, con quattro brani cantati in lingua inglese. A fine intervista gli Overthought hanno suonato per noi il singolo Little Town’s Light.

Particles – SONDAinONDA

I Particles sono una band alternative rock di Modena. Nascono nel 2013 come cover band e dopo un paio d’anni decidono di dedicarsi a brani propri.
L’EP di debutto è “Eyes On Me” pubblicato a febbraio 2018.
Di recenter la band si è esibita su palchi degni di nota come quello del Fiat Music presso Fico Eataly di Bologna e del Rock’n’roll Club di Rho (MI) in occasione del contest Road to Brianza Rock Festival, che regalerà ai vincitori la possibilità di esibirsi in apertura ai big protagonisti degli I-Days di Milano, a giugno 2018.
In attesa del prossimo live – e della ballad galeotta in repertorio – a fine intervista i Particles ci hanno lasciato una versione acustica del singolo Only Flesh and Bones.

Exit Limbo – SONDAinONDA

Spirito crossover, background divergenti, voglia di innovazione: è il mix che ha dato vita agli Exit Limbo creando le sonorità elettroniche, tribali e ruvide che li contraddistinguono.
Dopo cinque anni esce il nuovo disco del quintetto modenese, attivo dal 2011. A detta degli autori “un disco che dovrebbe trasmettere rabbia. Dovrebbe essere ascoltato imbottigliati nel traffico del tardo pomeriggio appena usciti dal lavoro”.
A fine intervista gli Exit Limbo ci hanno ci hanno lasciato una versione acustica di Animal.

 

Ziqqurhat – SONDAinONDA

La band nasce nel 2013 e sono necessari un paio di anni per trovare la stabilità nell’organico e sviluppare una sonorità omogenea che loro stessi definiscono “acid blues con tendenze post rock e stoner”. A novembre 2017 esce il primo album Phrenology caratterizzato da decise influenze blues, suoni aggressivi e tempi dispari. Secondo alcuni è il disco da ascoltare alle tre del mattino al posto di Barry White. In attesa dell’importante data a Bucarest – a maggio al Soundart Festival – gli Ziqqurhat ci lasciano Release Me Sheriff e Phrenology in versione acustica.