Home » Posts tagged 'paolo secchi'

Tag Archives: paolo secchi

PAOLO SECCHI: Alza la voce

Paolo Secchi è un cantautore modenese arrivato al suo secondo ep, “Alza la voce”, dopo un percorso come chitarrista in una punk band chiamata Layfaces. Un passato che oggi rappresenta un bagaglio artistico da mettere al servizio di brani dal sapore cantautorale che però si accodano al pop rock ad ampio respiro. Paolo racconta storie di vita quotidiana e lo fa anche con un obiettivo sociale. Infatti collabora con una onlus, Officine Buone, che lavora in diversi ospedali italiani, in Emilia-Romagna sono presenti a Reggio Emilia, che chiede ai propri iscritti di regalare il loro talento. Paolo ha accettato di esibirsi tra le corsie ospedaliere ma ha fatto anche un passo ulteriore, decidendo di devolvere in beneficenza il ricavato derivato dalla vendita del suo disco. Un plauso per questo giovane artista che armato di chitarra cerca di aiutare le persone meno fortunate. Sul versante prettamente musicale il primo pezzo, “Punkha”, può essere considerato un ponte tra il precedente lavoro e questo, mentre “Io & te”, il brano in chiusura, giocato su sonorità più elettroniche potrebbe far intuire un nuovo percorso artistico. Chi vivrà, vedrà.

(Autoprodotto) CD

Paolo Secchi: SONDAinONDA

Paolo Secchi è un cantautore modenese che di recente ha pubblicato il suo secondo album Alza la Voce. Il disco è legato a un progetto della onlus milanese Officine Buone che porta una sorta di talent show all’interno di diversi ospedali italiani.
Oltre ad aver partecipato a Special Stage – questo il nome del talent – esibendosi presso l’ospedale di Reggio Emilia, Paolo ha deciso di fare anche un passo ulteriore donando all’associazione l’intero incasso derivante dalla vendita dei cd.

PAOLO SECCHI: In viaggio verso il sogno

paolo-secchiGià chitarrista di una storica formazione punk-rock modenese (LayFaces), Paolo Secchi torna alla musica dopo un periodo di silenzio, di riflessioni, di cambiamenti. Ed è proprio dalla necessità di fotografare, cristallizzare, dare una forma e poter così analizzare un momento della propria vita, che nasce questo “In viaggio verso il sogno”. Un album interamente acustico, che si stacca in maniera netta dal passato punk del musicista di Castelnuovo Rangone, intimo e personale, sicuramente un po’ acerbo: la struttura dei brani abbandonata solo alla chitarra e alla voce di Paolo risulta infatti alla lunga un po’ fragile, a fronte di brani che con una produzione più completa e arrangiamenti più ricchi avrebbero potuto brillare di una luce ancora maggiore. Ma non era forse questo l’intento di Paolo Secchi, non in questa fase almeno, e “In viaggio verso il sogno” ce lo facciamo andare bene così, nella sua fragilità, nel suo essere intimo ed estremamente personale, augurandoci che arrivi presto un seguito.

(Autoprodotto) CD