fbpx

Home » Posts tagged 'rain'

Tag Archives: rain

RAIN: Space Pirates

rainAllora mettiamola così: i Rain sono nati nel 1980 e da allora non hanno mai mollato la presa. Quando il metal è la tua ragione di vita, non c’è tempo per pensare ad altro. “Space pirates” è il nuovo capitolo di una storia lunga decenni. Una storia che si è dipanata tra tante uscite discografiche, tanti concerti in giro per il mondo (non così per dire ma per davvero) e una passione innata per tutto quello che si avvicina al metal. “Space pirates” è il disco più metal dei Rain, un album che anche nella ballata “Billion dollar song” non perde mai l’asticella del suono duro e puro. I Rain, capitanati da Amos, sono un quintetto dalla forza di un tornado che si abbatte sulla nostra testa e ci solleva da terra per gettarci a chilometri di distanza. I Rain sono assoli che diventano fiamme, sono il metal che non fa prigionieri e si spinge sempre più oltre, dove l’oltre era già il limite massimo. I Rain vivono per il metal e questo può generare problematiche di varia natura, però loro non se ne preoccupano perché c’è sempre un “Hellfire” che li aspetta dietro l’angolo. I Rain da Bologna fanno metal. Quello bello cattivo che non muore mai.

(Aural Music) CD

RAIN: Mexican way

rain-okUn episodio estemporaneo che mostra un lato finora sconosciuto della formazione bolognese, che un paio di anni fa ha festeggiato i trenta anni di attività. Estemporaneo perché “Mexican Way” è suonato quasi interamente in acustico, salvo qualche inserto elettrico decisamente più hard, e inedito perché la band nelle dodici tracce che compongono la tracklist oltre a un paio di inediti e altrettante cover – Tijuana Jail e Ride Like The Wind – reinterpreta in spagnolo (o meglio, messicano) alcuni episodi della propria carriera più recente. Il disco nel complesso è estremamente piacevole, e tra un calavera e uno shot di tequila i cinque danno sfogo alle proprie capacità tecniche senza prendersi troppo sul serio, risultando in un album di southern rock e hard blues in cui non manca l’ironia. Assolutamente da avere sia per chi ha sempre seguito i Rain, sia per chi ama il rock a stelle e strisce, quello targato anni ’80, e le chitarre alla Stevie Ray Vaughan.

(Aural Music) CD

Rain – SONDAinONDA

Oggi SONDAinONDA, la rubrica che fa conoscere gli iscritti al progetto Sonda, vi presenta i Rain. Non parliamo di una band emergente, ma di un gruppo che suona da trent’anni, che non ha bisogno di troppe presentazioni. I Rain nascono nell’ormai lontano 1980 e cominciano a suonare dal vivo in Italia, all’estero, ovunque. La loro attività live negli anni diventa sempre più fitta e li porta ad esibirsi con Paul Di’ Anno, Udo, Michael Schenker, Iron Savior, Helstar, tanto per citarne alcuni.

Per celebrare l’attività trentennale a ottobre è uscito il loro ultimo album (CD e vinile) “XXX. 30 Years On The Road”, la loro storia in dodici pezzi completamente riarrangiati e un inedito Whiskey On The Route 666.

Noi li abbiamo intervistati, ci siamo divertiti e ci siamo fatti lasciare Rain are us in versione acustica. Trent’anni di hard rock, trent’anni di heavy metal, trent’anni di Rain.

Rain – Sito Ufficiale
Rain su Facebook
Rain su
MySpace
Rain su YouTube