fbpx

Home » Posts tagged 'intervista' (Page 2)

Tag Archives: intervista

Peter Piper: SONDAinONDA

I Peter Piper nascono nel 2014 a Nonantola e propongono un alternative rock variegato e poliedrico. A cinque anni di distanza dall’esordio “Temporary Surface” (che potete trovare recensito qui) tornano con una serie di singoli che rimarcano la crescita artistica e compositiva del quintetto, sempre più orientato verso sonorità catchy e immediate.

Ascolta l’acoustic session del singolo “Human Billboard”

Dirupators: SONDAinONDA

Il duo nasce nel 2014 dall’incontro di Cinzia Zaccaroni – bassista e cantante – con Daniel Dencs Csaba, percussionista. Ironia, Improvvisazione, sperimentazione, poliritmia e utilizzo dell’elettronica unitamente alle percussioni acustiche sono le caratteristiche peculiari della loro proposta musicale non facilmente etichettabile. Il primo disco, dal titolo Spaghettificazione è uscito nel 2017.

Ascolta Bruce Là che i Dirupators hanno suonato per SONDAinONDA

Maciste: SONDAinONDA

I Maciste sono un duo nato a Carpi e attivo da circa un anno. Suonano punk rock e hanno pubblicato di recente il primo ep dal titolo Balera Mon Amour, ispirato da alcuni ricordi di gioventù.

 

Na Isna: SONDAinONDA

Dopo sette anni dall’ultima pubblicazione la band Na Isna è tornata a trovarci per parlare del lavoro recentemente uscito, Taklimakan. La 10 canzoni che compongono l’album sono state pubblicate in rete una alla volta da febbraio a ottobre, sotto forma di singoli, tutte accompagnate da un videoclip.

Ascolta il brano L’Attenzione che Marco ha suonato a fine intervista

Florilegio: SONDAinONDA

Matteo Polonara è attivo dal 2016 con un progetto musicale che porta il suo nome e che collabora con il Mataara Trio. Nel 2021 muta in Florilegio: il nucleo è lo stesso ma si aggiungono un produttore e alcuni musicisti ospiti. Al momento sono stati pubblicati due singoli – Tende e Gonna; il prossimo è in uscita a gennaio.

Ascolta Tende che Matteo ha suonato a fine intervista

Garda 1990: SONDAinONDA

Il progetto solista di Davide Traina – Garda 1990 – nasce nel 2017 in uno studio di architettura nel centro di Bologna. In breve si trasforma in un duo e successivamente prende la forma attuale, quella del trio. I testi ora sono in italiano e la musica è identificabile come emo-core. L’ultimo lavoro pubblicato – Venti – è uscito a marzo 2020.

Ascolta Difetti che Davide ha suonato in acustico a fine intervista

 

Oyku Dogan: SONDAinONDA

Oyku Dogan è una cantante e pianista – oltre che songwriter – di origine turca che vive a Piacenza. Dal 2013 a oggi ha pubblicato due album e numerosi singoli, di chiara matrice pop e cantati in lingua inglese. Nel 2021 esce Mi ricordo, il primo brano in italiano. Contemporaneamente iniziano le collaborazioni con artisti stranieri in ambito deep house e r’n’b.

Iosonomoka: SONDAinONDA

Nicola, in arte Moka, suona dall’età di 14 anni e definisce la sua musica “intimistica”. E’ nata da un periodo di solitudine e ha alle spalle le canzoni che Nicola suonava in gioventù come artista di strada, in giro per l’Europa e il Sudamerica.
Dal 2016 suona principalmente con la sua band Moka Quartet con la quale ha prodotto 2 album. Il nuovo singolo E’ naturale uscirà nelle prossime settimane

 

Ascolta Musico Fallito che Moka ha suonato in acustico a fine intervista

Giargo in Arte: SONDAinONDA

Il progetto Giargo in Arte nasce a Bologna nel 2017 grazie all’incontro tra il rapper Giorgio Michele Longo, il chitarrista e produttore Federico Franciosi e il clarinettista Carlo Cocciardi.
Il genere proposto è una sorta di rap fortemente influenzato dal cantautorato italiano, contaminato da sonorità soul e bossanova.
L’ultima pubblicazione – dal titolo Gabbiano Mixtape – risale a pochi mesi fa.

Ascolta Quando Bevo che Giargo in Arte ha suonato per noi in acustico a fine intervista

La Malcostume: SONDAinONDA

La Malcostume è il progetto solista di Marco Cardona, avviato nel 2020 dopo diversi anni di militanza nella band bolognese Bombay. Il primo singolo Dove credi di andare? viene pubblicato a giugno 2021: è un brano autobiografico, una riflessione sulle motivazioni che lo hanno portato dalla Calabria a Bologna.
Il prossimo singolo uscirà a fine 2021.