Home » Musicplus2018 » I live di Sonda visti da voi: Binge Drinkers

I live di Sonda visti da voi: Binge Drinkers

Binge Drinkers

Freakout Club (Ass. Perpetual Stain) 24/10/17. Main guest Mos Generator

Sonda_oAprire un concerto è un’esperienza che può tramutarsi nel disastro più completo o nella serata della vita. Quando poi suoni in un locale conosciuto la cosa si fa ancora più interessante. I Binge Drinkers hanno varcato la porta del Freakout con la voglia di spaccare il mondo: “Avevamo sentito nominare il Freakout da più di una persona, è un club molto conosciuto, però non ci avevamo mai suonato e non lo avevamo mai frequentato”. Il concerto di spalla è anche una seria opportunità per conoscere band affini al tuo genere musicale: “Non conoscevamo i Mos Generator. Grave errore direi, perché sono un’ottima band e di certo in linea con la nostra proposta”. Inoltre, la riuscita di un live dipende anche dall’atmosfera che si instaura tra artisti e gestori del locale, basta una parola di troppo o uno sguardo recepito negativamente per creare dissapori e problematiche, ma il più delle volte tutto questo non accade come ci confermano i Binge Drinkers: “L’atmosfera grazie anche ai ragazzi che gestiscono il Freakout, è stata molto piacevole, è andato tutto bene. Si sono dimostrati molto affabili e disponibili”. La risposta del pubblico è un altro fattore che determina la riuscita di un concerto: “La platea è stata molto attenta alla nostra esibizione, l’unico punto a sfavore, dovuto credo al giorno di esibizione (lunedì sera) era la scarsa affluenza. Ma di questo non si può certo incolpare Sonda, o i gestori del locale”. Per catturare l’attenzione di un pubblico che non ti conosce la scaletta è fondamentale come ci confermano i Binge: “Abbiamo cercato di concentrare nel poco tempo a disposizione (una mezz’oretta circa) il materiale più d’impatto, tralasciando i (pochi in realtà) pezzi più ragionati e lenti”. Infine dopo l’esibizione cosa c’è di meglio che fermarsi ad ascoltare altra musica: “Abbiamo visto le esibizioni di Black Hole e Mos Generator. Ottime entrambe e con una bella risposta energica da parte del pubblico”. Quindi qual è il giudizio ed il suggerimento dei Binge Drinkers: “Credo sia molto positivo il fatto di dare a delle band emergenti la possibilità di esibirsi in palchi che diversamente sarebbe impossibile calcare. Il tutto in forma gratuita. Quindi grazie, sappiate che vi sto facendo un’ottima pubblicità. Credo che come miglioria si potrebbe organizzare un festival in una buona venue con sole band locali”.